Le visite di cortesia dopo la nascita

L’arrivo di un bambino è una delle occasioni più felici, importanti e faticose nella vita di una famiglia. Che si tratti del primo figlio, di un fratellino o di una sorellina, è doveroso celebrare l'evento con entusiasmo e allegria. Con i nostri consigli per le visite di cortesia dopo la nascita potrete dimostrare tutto il vostro affetto in modo elegante e appropriato alla situazione.

    1. Siate brevi. In ospedale, in clinica o a casa, un veloce saluto di 10 o 15 minuti è perfetto per felicitarsi con i neo-genitori senza risultare invadenti.

    2. Lavatevi le mani e non toccate il bambino. I neonati sono in grado di fare emergere la parte più tenera di ognuno di noi, ma durante i corsi di preparazione al parto alle future mamme viene spiegato che nei primi mesi di vita il sistema immunitario dei loro bambini è ancora in formazione: un gesto amorevole potrebbe involontariamente avere conseguenze gravi. Per lo stesso motivo è meglio rimandare la visita se non vi sentite in piena salute.

    3. Rendetevi disponibili. I primi giorni a casa con un bambino sono tutt’altro che facili e spesso i genitori sono così concentrati sulle necessità del piccolo che si dimenticano delle proprie. Cogliete l’occasione di un saluto per portare qualcosa di pronto da mangiare e optate per alimenti genuini, magari fatti in casa, preparati tenendo in considerazione i gusti delle persone che li mangeranno. Se vi recate a casa del bebè non comportatevi come se vi aspettaste di essere serviti ma rendetevi disponibili: rimboccatevi le maniche e, se il grado di confidenza con la neomamma ve lo consente, fate un tè, lavate i piatti, passate l’aspirapolvere, stendete, stirate. Questa è l'occasione perfetta per dimostrare il vostro affetto e sostegno con un po' di senso pratico.

    4. Rispettate il ritmo del bambino. Un piccolino di pochi giorni ha una routine totalmente diversa rispetto a una persona adulta: siate flessibili e disposti ad adattarvi alle indicazioni di mamma e papà rispetto al momento migliore per recarvi a casa o uscire insieme. Non offendetevi se vi fosse chiesto di rimandare o di attendere: gli imprevisti nella vita con un neonato sono all’ordine del giorno e nel frattempo potrete manifestare la vostra vicinanza con modalità meno impegnative, come una telefonata o un messaggio.

    5. Scegliete un regalo adatto al bambino. Se desiderate esprimere la vostra felicità con un regalo al nuovo arrivato, tenete in considerazione le sue capacità e la delicatezza della sua sfera percettiva. Tessuti naturali, colori tenui, prodotti di qualità elevata destinati a durare nel tempo sono le scelte migliori. Se non sapete da che parte cominciare siete in buone mani: nella collezione Tilla Baby Box dedicata al neonato potete trovare pensieri perfetti per ogni budget di spesa. Un articolo utile che sorprenderà i neo-genitori? Il Diario della preziosa quotidianità!

Ogni genitore reagisce all’arrivo di un bambino in modo diverso e, soprattutto per la mamma, i primi mesi possono essere complicati; se avete dei figli potete ricordare com'è stato per voi l'inizio dell'avventura. In questo delicato periodo anche gli equilibri dei rapporti famigliari e di amicizia cambiano: se saprete agire con il cuore e un po' di buon senso il vostro legame ne risulterà più saldo e sarete oggetto di sincera, profonda gratitudine.

 

Photo by Michal Bar Haim on Unsplash

Scopri la collezione Tilla Baby Box