Co-genitorialità (co-parenting)?

La festa della mamma in arrivo offre l’occasione per affrontare un tema che ci sta molto a cuore: la co-genitorialità. Che cos’è? 

È la collaborazione e partecipazione attiva di entrambi i genitori nella cura e nella crescita dei figli/e, e la coordinazione tra adulti nei loro ruoli genitoriali. In poche parole, stiamo parlando della capacità e dell’impegno a fare i genitori insieme, indipendentemente dal legame affettivo che ci lega l’unə all’altrə.

In ogni famiglia con più di un genitore la co-genitorialità esiste, ma con sfumature ed equilibri diversi. Vorremmo incoraggiarvi a pensare al vostro modo di viverla, per valorizzare i punti di forza e confrontarvi con nuove prospettive. Per cominciare… ne avevate mai sentito parlare? 

Fun fact: il nostro Diario della preziosa quotidianità nasce dalla personale esperienza di co-genitorialità! Abbiamo creato i primi schemi per tenere traccia dei bisogni dei nostri figli/e, facilitare la condivisione delle informazioni e favorire la comunicazione tra noi e all’esterno (con il/la Pediatra, per esempio), in modo da essere sempre ugualmente partecipi e aggiornati.

Abbiamo iniziato a riflettere su questo argomento pensando alle nostre azioni quotidiane, e ci siamo resə capito che ci sono famiglie in cui ogni genitore ha i suoi compiti specifici, mentre in altre i genitori sono intercambiabili per tutte le attività che riguardano i figli/e.

Non sempre la suddivisione dei compiti è frutto di un dialogo, a volte la quotidianità prende forma senza che ci facciamo troppo caso. Ragionando su questo potreste scoprire che c’è qualcosa che amate particolarmente e che perciò è diventato nel tempo un vostro compito esclusivo, oppure qualche attività che non entusiasma nessuno ma che per abitudine ricade sempre e solo su unə di voi.

Se la vostra routine è super-consolidata, per movimentarvi un po’ la vita potreste parlarne e provare a fare cambio. Se invece vi alternate senza colpo ferire in tutti gli aspetti della vita dei vostri figli/e, confrontatevi sulle diverse modalità con cui svolgete la stessa attività: lavarsi i denti o leggere un libro possono essere esperienze molto diverse per i vostri bambini/e, a seconda di quale genitore è con loro in quel momento. Raccontandovi tutto potreste scoprire qualcosa di nuovo e interessante!

Un ultimo spunto, infine, merita la gestione del tempo: ogni genitore, anche in base ai propri impegni, dedica tempo alla famiglia in maniera diversa. C’è chi ne ha tanto e chi ne ha poco, chi rivendica l’importanza della qualità del tempo passato con i propri figli/e piuttosto che della quantità… non c’è una ricetta universale, ma crediamo sia importante trovare un equilibrio che funzioni per sé e la propria famiglia. 

Se non avete mai affrontato l’argomento, con voi stessə e in famiglia, provateci. Potrebbe rivelarsi un interessante argomento di riflessione e conversazione! Siete consapevolə e soddisfattə di come gestite il vostro tempo?

Da parte nostra, vi auguriamo che il tempo, le risorse e le energie che state dedicando alla vostra famiglia vi regalino sempre tenerezza e ricordi affettuosi!

Scopri la collezione Tilla Baby Box